La storia dell’ Usarci in Italia inizia quando finisce la seconda guerra mondiale.
Tutte le categorie di lavoratori si scrollano di dosso le corporazioni tra queste, anche quella degli agenti e rappresentanti di commercio incominciando a riorganizzarsi in associazioni sindacali.

Nella provincia di Udine nasce spontaneamente per opera di uomini come Enea Caine, Vendrame, Monti, Castiglione e molti altri una associazione che pur non avendo norme statutarie era guidata con ferree regole di democrazia.

Nel 1948 Bari e Venezia concordano la costituzione dell’USARCI Nazionale, a cui aderisce immediatamente Parma gia’ da tempo operante.
Il 2 maggio 1949 a Bologna davanti al notaio dott. Vico nasce l’USARCI legalmente costituito e riconosciuto dalle autorita’ governative, a cui aderiscono immediatamente altre 14 province fra cui la nostra Udine .
Il primo presidente di Usaci Udine e’ stato Enea Caine e mantenne per lungo tempo la prestigiosa carica.
La prima sede storica fu in Via Prefettura nella casa del presidente in seguito in via Carducci n°48.
L’attività sindacale cresceva anche come numero di soci, i quali a fine anno si riunivano di solito all’Albergo Italia dove partecipavano un grandissimo numero di colleghi e ospiti illustri.
Furono anni intensi legati anche al Boom economico che il nostro paese ha vissuto.
Negli anni 70 diventa presidente Gianbattista Angeli, altro gran personaggio che credeva fermamente nel sindacato, fu circondato da abilissimi i collaboratori quali Mattioli, Pasqualini e Barbetti.
Dopo il benessere si cominciano a vedere le prime diminuzioni di iscritti, cosi l’USARCI a Udine piano piano muore negli anni 80 pur con la forte opposizione di Angeli e Barbetti.
Dopo un periodo di oscurantismo finalmente uno spiraglio di luce.
Era il 25 Maggio 1991 due persone lungimiranti quali erano Boemo e Lubisco Osvaldo ricostruiscono il sindacato con un nuovo statuto.
La prima assemblea si svolse nella sala congressi della Camera di Commercio di Udine con una folta presenza di colleghi, avvertiti con il passa parola, le iscrizioni furono moltissime e la manifestazione ebbe un notevole successo.
Il segretario/tesoriere incaricato fu il Cav. Luciano Chiofalo che rimase in carica fino al 2001. Dopo Chiofalo è subentrato Giancarlo Blasoni  che ancora attualmente svolge l’incarico; ed è anche il consulente sindacale.
Da quel lontano 1991 sono stati eletti  in sequenza i Presidenti: Boemo  eletto due volte che si è dimesso prima del tempo a cui è succeduto Lubisco Osvaldo per due gestioni, poi Roberto Maestri eletto tre volte, per un breve periodo nel 2009  Chiofalo che da Vicepresidente ha sostituito Maestri dimissionario, poi Sinuello Paolo per due gestioni, sino ad arrivare con l’assemblea del 2017, all’attuale Presidente Domenico Papa.

Nel marzo 2010 con Chiofalo facente funzioni di Presidente è stato stilato un accordo con Confartigianato che ci ha permesso di cambiare la sede associativa che da via Pradamano si spostata in un primo tempo in Via del Pozzo, al terzo piano del palazzo occupato dalla sede di Confartigianato Udine, per poi  nel 2013 spostarci ulteriormente nell’attuale sede di via Puintat  ospiti di Confartigianato Servizi.

 


 

La scomparsa del nostro amato OSVALDO LUBISCO ha lasciato indubbiamente un grande vuoto. Il 9 ottobre 2008, data anche del suo settantaduesimo compleanno, si è spenta la vita di un grande uomo, gentile e corretto, che ha dedicato molto del suo tempo agli altri. Nato in Puglia, trasferito in Friuli da giovane, agente di commercio nel settore alimentare da sempre, orgoglioso di esserlo tanto da voler avere la definizione sul suo necrologio. E’ stato un socio fondatore del Sindacato USARCI di Udine, da sempre nel Consiglio Direttivo, è stato anche Presidente dal 1996 al 2001. Ultimamente aveva l’incarico di Vicepresidente e da quando è andato un paio di anni fa in pensione, dedicava molto del suo tempo, oltre che al sindacato, anche ad un’associazione di volontariato per aiutare gli indigenti. Dopo una passata malattia al cuore, che ne aveva limitato un po’ l’attività, tutto sembrava andare bene, sino a quando nel mese di agosto di quest’anno ha avuto un piccolo incidente lavorando in giardino e da quella volta è andato rapidamente spegnendosi senza che ce ne rendessimo neanche conto. Forse non sapeva e noi non potevamo supporre che ben altro evidentemente lo stava portando via. OSVALDO non abbiamo potuto darti l’ultimo saluto, perché non volevi farti vedere inerme e vinto, ma sappi che ti avremo sempre nel nostro cuore e quando vedrò la tua scrivania di fronte a me nell’ufficio del sindacato, mi ricorderò che da lassù, sono sicuro… ci aiuterai ancora


L’USARCI DI UDINE CAMBIA SEDE 27/02/2010

Come si potrà capire la questione della sede per un’associazione, è di vitale importanza. L’associazione USARCI  a Udine era presente già in un passato ormai lontano ed ha avuto una storia evidentemente un po’ travagliata. Storia che purtroppo si perduta nella memoria degli appartenenti alla vecchia associazione, che ormai non ci sono più o si sono perduti nei meandri del tempo. Resta il fatto che ad un certo punto alla fine degli anni ottanta la vecchia associazione USARCI di Udine si è sciolta. Non siamo stati capaci, malgrado i nostri appelli su un numero di alcuni anni fa del giornale Notizie USARCI, a ricostruire la storia di quel periodo. Nel 1991 per iniziativa di un gruppo di agenti di commercio tra cui il compianto presidente Lubisco e l’attuale nostro vicepresidente Chiofalo, si è rifondata l’associazione che, non senza problemi e difficoltà di ogni genere, è cresciuta nel tempo fino ad arrivare a quello che siamo attualmente. All’inizio, la sede della “nostra” temeraria associazione USARCI era collocata in un locale messo a disposizione dall’allora presidente fondatore sig. Boemo in località Passons. All’incirca nel 1996, quando il presidente fondatore per una qualche ragione ha lasciato l’incarico, la sede si è trasferita nei locali messi a disposizione dalla SOGEAsas, uno studio di consulenze fiscali gestita dal compianto rag. Pravisani Ezio, dove da allora e fino ad ora abbiamo ben operato collaborando reciprocamente. Nel 2006 dopo il decesso del contitolare della SOGEA abbiamo provveduto a rinnovare l’accordo con la nuova gestione dell’azienda e in quell’occasione abbiamo provveduto anche a dare una rinfrescata ai locali che abbiamo usato fino ad ora. Purtroppo il tempo passa e le situazioni sono in continua evoluzione. Siamo quindi giunti in questi giorni, al punto di dover cambiare di nuovo la sede per scadenza dei termini del contratto di locazione. Sulla stregua di esperienze positive già avute da altre organizzazioni USARCI di svariate province d’Italia e con l’interessamento del presidente dell’associazione USARCI di Belluno Com. Nicolai, stiamo concludendo in questi giorni anche qui a Udine, un accordo con la “Confartigianato” che prevede tra l’altro anche l’uso di locali che ci metteranno a disposizione nella sede centrale di Udine in via del Pozzo 8.(praticamente il palazzo  d’angolo tra viale Ungheria e via Zoletti). Dove dovremo sistemarci al terzo piano. Questa operazione è in svolgimento e ci dovrebbe portare al trasloco nei nuovi locali verso la metà del mese di marzo p.v. Chiediamo scusa sin d’ora per gli eventuali disagi nell’adempimento delle attività sindacali, causati inevitabilmente dal trasloco e la riorganizzazione dell’ufficio. Questa nuova collaborazione con una grande organizzazione come quella della Confartigianato porterà sicuramente dei benefici ai nostri associati e a tutti gli agenti di commercio, che potranno così usufruire di tanti servizi di patronato offerti in modo capillare su tutto il territorio provinciale. In cambio, questa grande organizzazione ci chiede la massima collaborazione a tutti i livelli e uno scambio di iniziative che hanno come comune denominatore, la salvaguardia e la tutela degli interessi dei componenti le categorie rappresentate. Sarà nostra cura, in un prossimo futuro comunicare e pubblicizzare attraverso varie forme, i servizi e le iniziative di cui potranno usufruire tutti gli agenti di commercio, frutto di questa intesa. Ringraziamo tutti coloro che si sono interessati a livello locale e anche a livello nazionale, che hanno permesso il raggiungimento di questo accordo che, ne siamo sicuri, potrà essere utile e fruttuoso per tutti.

21/03/2010 Sala del Consiglio: La cerimonia della firma del documento d’intesa tra Confartigianato Udine / USARCI Udine


L’Assemblea del 23 aprile 2010

Nei  locali di via del Pozzo 8 a Udine, si è svolta l’assemblea ordinaria annuale che quest’anno, visto le dimissioni del Presidente in carica nel settembre 2009 erano elettive relativamente al Presidente.

La riunione ha ratificato la carica di Presidente al cav. Luciano Chiofalo, che resterà in carica fino alla scadenza naturale  del mandato e cioè fino alle prossime elezioni del 2011 che rinnoveranno tutto il direttivo del sindacato di Udine.

Dal 2011 al 2017 per due mandati Usarci Udine e’ stata guidata dal nostro collega Paolo Siunello.

Assemblea 2011 – Discorso del nuovo Presidente  Paolo Sinuello


La nuova sede di via Puintat, 2 a Udine

Dal 9 dicembre 2013 la sede di USARCI Udine ha cambiato indirizzo. La decisione è maturata a causa di lavori di ristrutturazione dell’appartamento dove eravamo sistemati in via Del Pozzo e di conseguenza abbiamo chiesto e ottenuto di trasferirci in una sede che la Confartigianato ci ha messo a disposizione nel nuovo palazzo ancora in fase di ultimazione in Via Puintat 2, dove sono stati creati i nuovi uffici di Confartigianato Servizi.  Il nuovo ufficio USARCI  è situato al piano terra del fabbricato con  un facile accesso e una ampia e comoda sala d’aspetto. Al nostro fianco è situato anche l’ufficio dell’INAPA Nord che offre i servizi di patronato. Quindi agli associati possiamo dire di offrire ora un  visibile e comodo accesso all’ufficio e anche i servizi del vicino patronato, che va a soddisfare una antico desiderio del direttivo che già dai tempi di Via Pradamano ambiva ad avere una sede  visibile dalla strada con un comodo accesso, cosa che in via del Pozzo purtroppo non avevamo.

Foto dall’esterno e degli interni del nuovo ufficio situato a Udine in via Puintat 2 dal 09/12/2013


Siamo arrivati al 2017

Il 16 aprile  si è tenuta l’assemblea elettiva della ns. associazione per determinare il direttivo che guiderà il sindacato provinciale di Udine nei prossimi tre anni.

Nominando come presidente Domenico Papa che restera’ in carica fino al 2020.